Haiti: è ancora emergenza

Era il 12 gennaio quando uno dei più disastrosi terremoti della storia recente metteva in ginocchio uno dei paesi più poveri del mondo: Haiti.

 A distanza di meno di tre mesi: il silenzio. Dal boom mediatico della notizia, con immagini disarmanti di miseria e  distruzione, gente disseppellita dalle macerie e  amputata, oggi nessuna trasmissione televisiva, nessun giornale, nessun mezzo di informazione ne parla più. Non che la situazione sia cambiata, ma non fa più notizia. E’ la legge dell’audience che governa anche l’informazione.

Le vittime del sisma sono state 222.517, i feriti 310. 928. Oltre 900.000 gli edifici distrutti. Circa 1,5 milioni di bambini sono stati colpiti, di cui numerosi quelli sopravvissuti ai propri genitori. I senza tetto sono 1,3 milioni , di cui 302.000 sono bambini (Dati Unicef).

La popolazione di Haiti oggi è rimasta priva di tutto e completamente dipendente dagli aiuti internazionali.

UNICEF è presente ad Haiti con una sede operativa permanente e con più di 200 operatori. Ha ricevuto l’incarico di coordinare tutte le attività umanitarie (agenzie ONU e principali ONG) nei settori dell’acqua e dell’igiene e della nutrizione, e – insieme ad altre organizzazioni – nel settore della protezione dell’infanzia.

Unicef sarà presente a Milano in Via Tortona 7, in occasione del Fuori Salone del Mobile.

Con una piccola donazione di 5 € sarà possibile ricevere un ricordo Unicef e contribuire alla causa di Haiti.

Anche tu puoi dare il tuo contributo per non dimenticare.  Iscriviti all’evento su facebook  o  linkedin

Anche noi di Consilio abbiamo voluto dare il nostro contributo collaborando con Unicef nell’organizzazione e nella promozione dell’evento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...