Ispiriamoci ad un guru per una start up di successo

In azienda come consulente ed in aula come docente, prendo spesso ad esempio casi aziendali di successo, come  quello di Richard Branson.

All’età di sedici anni, Richard apre un negozio di dischi che chiama Virgin e lo trasforma presto in una catena di megastore di musica. Oggi il gruppo Virgin opera in diversi settori: telefonia mobile, viaggi, servizi finanziari, tempo libero, musica, vacanze, salute e benessere, dando lavoro a circa 50.000 persone.

L’ultima iniziativa di questo vulcanico e lungimirante imprenditore è stata la creazione della divisione Virgin Galactic, che organizza viaggi futuristici nell’orbita terrestre.

Recentemente Richard Branson ha svelato in un articolo per Linkedin i suoi segreti per iniziare un’attività di successo. Si tratta di pratici consigli, utili a tutti, non solo al neoimprenditore.

1. Ascoltare più che parlare.

Abbiamo due orecchie e una bocca e dobbiamo utilizzarli in proporzione. Per essere un buon leader bisogna essere un grande ascoltatore. Ascoltare la gente e imparare da loro.

2. Fare cose semplici

Devi fare qualcosa di radicalmente diverso per distinguerti nel mondo degli affari, ma nessuno ha mai detto che diverso debba essere complicato. Ci sono migliaia di soluzioni semplici a problemi, che aspettano solo di essere risolti. Innovare non vuol dire per forza reinventare qualcosa che esiste già.

3. Trarre orgoglio dal proprio lavoro

Richard racconta che all’evento le Stelle di Virgin, è stato bello vedere società, persone e nazionalità diverse accomunate dall’orgoglio per il lavoro che svolgono e per l’azienda che rappresentano. Nel vostro personale si trovano i più grandi sostenitori della vostra azienda.

4. Divertirsi, il successo seguirà

Se non ci si diverte, non si stanno facendo le cose giuste. Se vi alzate al mattino per lavorare sulla vostra attività e la vivete come monotona, allora è il momento di provare qualcosa di diverso. Se ci si diverte, c’è maggiore possibilità che un ambiente positivo e innovativo dia nutrimento e faccia fiorire la vostra azienda.

5. Strappare pagina e ricominciare da capo

Se sei un imprenditore e la tua prima avventura non è un successo, benvenuto nel club! Qualsiasi imprenditore di successo ha avuto qualche fallimento lungo la strada – la cosa importante è imparare dagli errori. Non permettete a voi stessi di farvi scoraggiare da una battuta d’arresto o due, invece tiratevi in piedi e cercate di capire che cosa è andato storto. Quindi trovare i lati positivi di questo insuccesso, analizzate dove si può migliorare, strappate la pagina e ricominciate da capo.

Ai consigli di Richard, ne aggiungo un sesto per chi vuol fare impresa.

6. Pianificare per far decollare da subito il vostro business

Per trasformare un’idea in un’impresa solida è necessario un lavoro di analisi, pianificazione e progettazione che passa attraverso la stesura di un piano aziendale o business plan.

Il business plan sarà il motore della vostra attività. Affidatevi a dei professionisti che vi possano aiutare ad individuare il mercato in cui operare e la strategia d’impresa da adottare per conquistare da subito il vostro target!

Annunci

2 pensieri su “Ispiriamoci ad un guru per una start up di successo

  1. Pingback: Ispiriamoci ad un guru per una start up di successo | Il Marketing per l'Impresa | Scoop.it

  2. Pingback: Ispiriamoci ad un guru per una start up di successo « Consilio Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...